Labrador della Travecchia

Nanismo nel labrador

 Displasia Scheletrica (SD2): nanismo nel labrador retriever

Il nanismo è una patologia dello sviluppo dello scheletro caratterizzata da un accrescimento anomalo delle ossa e delle cartilagini. Si verifica una discrepanza nella statura del cane che presenta una struttura regolare del tronco ma non degli arti, che risultano corti.

Labrador della Travecchia

nanismo nel labrador

A questo quadro evidente si accompagnano diverse modificazioni genetiche, che possono portare il soggetto ad avere seri problemi di salute e situazioni invalidanti:

  • incurvamento degli arti;
  • articolazioni ingrossate sino alla deformità;
  • arti “angolati” lateralmente;
  • lassità articolare;
  • problemi osteoartritici, dolori articolari e zoppia anche gravi.

Il nanismo è ereditario a trasmissione autosomica recessiva e questo significa che il gene mutato deve essere ereditato da entrambi i genitori.

Il test del DNA chiamato SD2 (Skeletal Dysplasia 2) permette di individuare la mutazione del gene responsabile di questa patologia.

Di seguito le sigle in relazione alla presenza del gene malato:

  • clear (= sano): il cane non manifesterà mai sintomi di nanismo e non presenta alcuna mutazione del gene;
  • carrier ( = portatore): il cane in questione non è affetto da nanismo e non manifesterà mai la sintomatologia, geneticamente presenta una coppia mutata del gene (allele malato);
  • affected ( = affetto): il cane è affetto da nanismo e geneticamente presenta entrambe le coppie di geni malati.

Con l’utilizzo della genetica è ora possibile tenere questa patologia sotto controllo, escludendo l’accoppiamento fra portatori o fra affetti e portatori, oppure fra soggetti affetti.

 

NOTA

Il nostro allevamento esegue questo tipo di test vivamente consigliato dall’ENCI.

I risultati verranno depositati in sede ENCI e consegnati al nuovo proprietario alla consegna del piccolo.

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + quattro =