NOCE DELLA TRAVECCHIA

Obesità: una vera patologia per il cane

Un problema da non sottovalutare fin dal momento in cui il cucciolo entra a far parte della nuova famiglia.

Obesità: una vera patologia per il cane.

Cause di un aumento di peso patologico

L’ obesità è un problema complesso e non può essere trattato semplicemente considerando il risultato della sovralimentazione o gli errori commessi dal padrone.

E’ a tutti gli effetti una malattia multifattoriale di cui le cause possono essere suddivise in 3 categorie principali:

  • Fattori organici: diabete mellito, disturbi tiroidei, iperadrenocorticismo, castrazione e sterilizzazione, età del cane
  • Disordini comportamentali: depressione, stress, paura, shock, traumi, iperattività, sindrome da abbandono.
  • Fattori ambientali: stile di vita del proprietario.
GIOTTO DELLA TRAVECCHIA

GIOTTO DELLA TRAVECCHIA

L’ obesità accorcia la vita

L’ obesità influenza negativamente la qualità di vita in tempi molto brevi ed è considerata un fattore predisponente di numerose patologie:

  • Diabete
  • Abbassamento dell ‘efficacia del sistema immunitario
  • Problemi cardio-vascolari e respiratori
  • Piaghe da decubito e dermatiti
  • Difficoltà digestive
  • Osteoartrite

Alcuni consigli pratici su come comportarsi

  • Il proprietario è tenuto a fissare le dosi e i tempi di somministrazione del cibo
  • La ciotola del cane deve essere lasciata a disposizione per un periodo di pochi minuti (max 5/10′)
  • Il cane deve poter mangiare solo e mai disturbato
  • Il cane non deve mai essere nutrito a forza
  • Il padrone deve attenersi alle regole fissate assieme all’ allevatore: mai somministrare del cibo dalla propria tavola, mai far mangiare il cane fuoripasto, se non nei momenti stabiliti o in fase di addestramento, mai cambiare il tipo di cibo troppo rapidamente e soprattutto con alimenti più scadenti e infine evitare il fai da te, specialmente nel caso si desideri seguire una dieta alternativa come quella Barf.
  • Praticare assieme al proprio cane un ‘attività fisica costante.
  • Rivolgersi ad uno specialista nutrizionista o comportamentista.
  • Prima di acquistare un cucciolo, informarsi e documentarsi sui cibi adatti al cane e soprattutto sulle sostanze nocive e pericolose per la sua salute.

Curiosità

Esistono razze più disposte all’obesità e tra queste vi è proprio quella del Labrador Retriever.

Una mutazione genetica del gene POMC potrebbe essere la causa della sua insaziabilità e voracità.

Come per tutti i carnivori opportunisti (Canis lupus familiaris) è sempre preferibile una dieta che associ alle comode, valide e testate crocchette, un’ alimentazione naturale fresca.

Cibi privi di farine, appetizzanti artificiali, additivi chimici come carni crude di manzo, vitello, pollame, interiora di capra, ossa e cartilagini bovine, contribuiscono in maniera considerevole al raggiungimento di un equilibrio non solo fisico, ma anche psicologico del vostro stupendo labrador.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + 14 =